Alla Scoperta Del Regno Unito

REGNO UNITO
Category:
  • Alla Scoperta Del Regno Unito

Alla Scoperta Del Regno Unito

LONDRA
Un itinerario alla scoperta del Regno Unito, dalla medievale Torre di Londra alla regale Abbazia di Westminster, per vivere lo spirito della swinging’ London, al tempo stesso trendy e ricca di tradizioni. Dai templi della cultura come Oxford, con la sua storica università, e Stratford, con la casa natale di Shakespeare, al passaggio in rassegna delle navi da guerra dell’Impero nella storica base navale di Portsmouth, la grandezza dell’Inghilterra è ancora tutta da ammirare.

Programma

GIORNO 1. PARTENZA – METZ

Incontriamo l’accompagnatore a Milano da dove ha inizio il viaggio in pullman Gran Turismo, con la possibilità del trasferimento dalla città prescelta. Dopo una sosta per il pranzo libero attraversiamo la Svizzera passando per Chiasso e il Passo del San Gottardo, e arriviamo in Francia per la cena a Metz.

METZ
Situata nel nel nord-est della Francia, Metz sorge su un sito già occupato dai romani agli inizi dell’era cristiana. Divenne in seguito una delle città principali della Gallia, nota per le esportazioni di vino e dotata di uno dei più vasti anfiteatri dell’Impero. All’incrocio di numerose strade militari, divenne presto di notevole importanza. Nell’843 Metz divenne la capitale del Ducato di Lorena, e vi si tennero svariati concili e adunanze politiche.

Hotel previsto per il giorno 1 e 8
Hotel Mercure Metz Centre
Discover >Metz – 29 Place Saint-Thiebault

L’edificio in cui è ubicato l’hotel è di moderna costruzione. Situato nel centro della città, l’hotel dista appena un chilometro dalla cattedrale e dagli altri siti di interesse turistico. L’hotel dispone di 112 camere, di cui 70 per non fumatori, tutte insonorizzate, decorate in modo semplice e funzionale, nonché dotate di ogni comfort, tra cui mini-bar, servizio di sveglia automatica ed asciugacapelli nelle stanze da bagno.

GIORNO 2. METZ – MANICA – LONDRA

Raggiungiamo Calais e attraversiamo in traghetto il Canale della Manica con pranzo libero a bordo. Dopo circa un’ora e trenta sbarchiamo a Dover e proseguiamo per Londra, dove ci attende la cena.

SCOGLIERE DI DOVER
Le bianche scogliere di Dover, immortalate da poeti e da cantanti, si affacciano sul canale della Manica. Il punto più stretto del canale si trova a South Foreland a 6 chilometri da Dover nella Contea del Kent. Sul continente la località dirimpettaia è Cap Gris-Nez, un capo vicino Calais. Fra questi due punti la distanza minima fra l’Europa e l’Inghilterra è di soli 33 km. Nelle giornate limpide è possibile vedere da una parte all’altra del canale a occhio nudo.

Hotel previsto per i giorni 2, 3
Melia White House Hotel
Discover >London – Albany Street – Regents Park

GIORNO 3. LONDRA

La nostra visita guidata alla capitale inglese comincia dagli interni della Torre di Londra, dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità che custodisce il Tesoro della Corona, e prosegue con gli esterni di monumenti più celebri: Buckingham Palace, Abbazia di Westminster, Big Ben, Parlamento, Trafalgar Square e Piccadilly Circus. Il pranzo è libero. Dopo la cena possiamo uscire per una visita facoltativa con l’accompagnatore per ammirare il panorama notturno della città, sia dal pullman, sia dall’alto della grande ruota panoramica London Eye.

TOWER BRIDGE

Il Tower Bridge è oggi uno dei cinque ponti della capitale inglese passato sotto la proprietà e gestione della City Bridge Trust, un’associazione di beneficenza. Questo è l’unico dei ponti sotto la supervisione della CBT a non collegare la City alla riva di Southwark, dato che il ponte ha un’estremità posta sul distretto di Tower Hamlets. Quest’opera di ingegneria vittoriana divenne in breve uno dei simboli della capitale britannica. L’ingegnere Sir John Wolfe Barry, collaboratore di Horace Jones, ebbe l’interessante idea di far sostenere a due torri il peso delle sue rampe del ponte una volta aperte, nonché di fornire un ulteriore sostegno con dei perni ancorati a esse. A Jones piacque molto quest’ultima deviazione dal progetto originale e così poterono entrambi dare inizio ai preparativi. Le sue torri, con le guglie e le passerelle di collegamento, sostengono il meccanismo che solleva il ponte durante il passaggio di grandi navi e in occasioni speciali.

Il ponte ospita The Tower Bridge Exhibition, un museo che ne illustra la storia attraverso percorsi interattivi; si può vedere da vicino anche il motore a vapore che costituì la fonte di energia del meccanismo fino al 1976, quando il sistema venne elettrificato. Il passaggio coperto, aperto al pubblico, offre una notevole vista sul fiume Tamigi.

Quando fu eretto, il ponte era alto 40 m e largo 60. Nel suo periodo di massimo splendore veniva aperto fino a cinque volte al giorno.

Grazie a moderne tecnologie riesce ad aprirsi in soli 90 secondi (un minuto e mezzo), e fa passare le navi fino al ponte adiacente, il London Bridge. Si tratta di un ponte costituito da due torri che sono collegate in cima da due passerelle pedonali coperte, che hanno anche la funzione di aiutare la struttura nel suo insieme a resistere alla forte sollecitazione dovuta alle forze orizzontali causate dal sollevamento del ponte. I perni che consentono il movimento rapido e preciso del ponte si trovano in ognuna delle due torri, ciascuno è adatta a sollevare una parte del ponte.

GIORNO 4. WINDSOR – OXFORD – BLENHEIM – STRATFORD

Iniziamo il nostro tour nelle contee della storica Inghilterra iniziando da Windsor. Qui ci attendono la visita guidata della cappella di St. George e del castello Reale. La cappella e gli appartamenti possono talvolta chiudere senza preavviso e in tal caso visiteremo in alternativa l’imponente Palazzo Hampton Court di Enrico VIII. Dopo il pranzo libero ci trasferiamo a Oxford, sede della più antica università del regno, dove visitiamo uno dei 40 college. Proseguiamo poi per il Palazzo di Blenheim, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, con visita all’interno della residenza del Duca di Marlborough, giungendo in serata nell’area di Stratford-Upon-Avon per la cena.

UNIVERSITÀ DI OXFORD E DI CAMBRIDGE
L’Università di Oxford è la più antica università del mondo anglosassone, nonché una tra le più prestigiose d’Europa e del mondo, insieme a quella di Cambridge, che è la seconda più antica delle università del Regno Unito. Offre corsi di laurea in numerose discipline, che spaziano dalle arti alla scienza, ed è basata su una struttura collegiale. Le due università hanno una grande tradizione di competizione l’una nei confronti dell’altra.

BLENHEIM PALACE
È una monumentale residenza di campagna inglese situata a Woodstock, nell’Oxfordshire, e fu costruita tra il 1705 e il 1722. In origine l’edificio era una ricompensa da parte della Nazione a John Churchill, duca di Marlborough, per le sue vittorie militari contro la Francia. È stato anche il luogo di nascita di Winston Churchill. Il luogo è stato set di numerosi film.

Hotel previsto per il giorno 4
Mercure Walton Hall Hotel & Spa
Discover >Walton – Walton , Wellsbourne

GIORNO 5. SALISBURY – ROMSEY

In mattinata percorriamo le vie di Stratford tra gli edifici in legno e muratura dei tempi di Shakespeare e ne visitiamo la casa natale. Il pranzo libero ci attende nell’area naturale dei Cotswolds di Bourton on the Water, poi proseguiamo verso la città d’arte di Salisbury per una visita guidata alla Cattedrale di St. Mary, tra le massime espressioni del gotico primitivo inglese. Dopo una passeggiata sulla High Street per vedere il Matrons’ College, la chiesa di St. Thomas e la piazza del mercato, arriviamo a Romsey per la cena.

CASA NATALE DI WILLIAM SHAKESPEARE
STRATFORD-UPON-AVON
Stratford-upon-Avon è conosciuta in tutto il mondo per aver dato i natali a William Shakespeare ed è sede di molti istituti per lo studio del celeberrimo drammaturgo inglese. Alcune ricerche affermano che Shakespeare si trasferì nella casa di Stratford nel 1597 e che la acquistò per circa 60 sterline; la cifra ragguardevole per l’epoca dimostra che lo scrittore godeva già di un notevole successo.

Hotel previsto per il giorno 5
Potters Heron Hotel
Discover >Romsey – Winchester Road, Ampfield

GIORNO 6. PORTSMOUTH – BRIGHTON

Al mattino nella storica base navale di Portsmouth visitiamo tre superlative navi da guerra britanniche, originali e non ricostruite: la Victory, con cui Nelson sconfisse francesi e spagnoli a Trafalgar; il veliero Warrior, nave in ferro da battaglia; la Mary Rose, orgoglio della flotta, affondata nel 1545 e riportata in superficie nel 1982. Pranzo libero e proseguimento per Brighton, rinomata stazione balneare, dove visitiamo il bizzarro Royal Pavillion voluto da Giorgio IV sul modello dei palazzi Moghul indiani. Cena a Eastbourne o dintorni.

ROYAL PAVILLON, BRIGHTON
Brighton, considerata la “Londra sul mare” ha tra i luoghi di rilievo il Royal Pavillon costruito dall’architetto John Nash nel 1822 su incarico di Re Giorgio IV. Il Palazzo è una stravagante residenza modellata sui palazzi Moghul indiani e dagli interni in stile cinese.

PORTO STORICO DI PORTSMOUTH
Centro della marineria inglese sin dall’epoca dei Tudor, è costituita da edifici georgiani e conserva nel porto tre superlative navi da guerra: la Victory di Nelson famosa per la battaglia di Trafalgar, la Mary Rose di Enrico VIII e la corazzata Warrior della Regina Vittoria.

Hotel previsto per il giorno 6
Best Western York House Hotel
Discover >Eastbourne – 14/22, Royal Parade

GIORNO 7. CANTERBURY – LONDRA

Raggiungiamo Canterbury, città Patrimonio dell’Umanità UNESCO, per passeggiare con l’accompagnatore lungo la strada principale dalle cinquecentesche case a graticcio e visitare con audioguida in italiano la Chiesa Madre d’Inghilterra (in alcuni giorni potrebbe essere chiusa causa funzioni speciali, o visitabile solo parzialmente). La cattedrale conserva al suo interno autentici capolavori d’arte del gotico inglese come la cripta del XII secolo, il coro e la fiancata orientale, ed è dominata dalla torre Bell Harry, giudicata la più bella del Regno. Dopo il pranzo libero rientriamo a Londra. In serata possiamo partecipare alla cena facoltativa in battello sul Tamigi.

CATTEDRALE DI CANTERBURY
La cattedrale di Canterbury, simbolo dell’Inghilterra antica e medievale, è una delle più antiche e conosciute chiese cristiane. È il primo esempio importante di architettura gotica inglese e si articola in cinque cappelle, la principale delle quali è nota come Trinity Chapel. La chiesa, che sembra essere costituita da ambienti distinti l’uno dall’altro, diversi anche nello stile, con guglie e rosoni caleidoscopici, è meta di pellegrinaggi alla tomba del vescovo Becket. Ispirò i famosi Racconti di Canterbury di Geoffrey Chaucer.

Hotel previsto per il giorno 7
Melia White House Hotel
Discover >London – Albany Street – Regents Park

GIORNO 8. LONDRA – MANICA – METZ

Raggiungiamo Dover e attraversiamo in traghetto il Canale della Manica con pranzo libero a bordo. Sbarcati a Calais proseguiamo per Metz, dove ceniamo.

CALAIS, TORRE DEL MUNICIPIO
Calais venne probabilmente fondata dai Romani. Durante il Medioevo la zona venne abitata da genti di etnia olandese che la trasformarono da piccolo villaggio di pescatori a porto attrezzato. Controllata dai Conti delle Fiandre e poi da quelli di Boulogne, la città entrò nelle mire inglesi per la sua importanza: da qui partivano, e tuttora partono, tante navi per Dover. Oggi la Manica può essere attraversata anche attraverso il tunnel, una galleria ferroviaria lunga oltre 50 km che unisce Inghilterra e Francia. È il tunnel con la parte sottomarina più lunga al mondo, circa 39 chilometri sotto il mare.

Hotel previsto per il giorno 8
Hotel Mercure Metz Centre
Discover >Metz – 29 Place Saint-Thiebault

GIORNO 9. METZ – COLMAR – RIENTRO

Raggiungiamo Colmar e visitiamo nel corso di una breve passeggiata questo pittoresco mosaico di canali, vicoli e antiche case a graticcio ornate di fiori e affreschi. Dopo il pranzo libero proseguiamo per l’Italia.

COLMAR
Colmar è una città francese che conserva l’impianto urbanistico medievale caratterizzato da numerose costruzioni antiche, soprattutto a graticcio, tipiche dell’architettura alsaziana. Inoltre custodisce prestigiosi monumenti come la Collegiata di San Martino, uno dei più importanti esempi dell’Architettura gotica della regione, la Vecchia Dogana risalente al 1480, la Casa Pfister, tipico edificio cittadino eretto nel 1537 con due belle facciate ad angolo ornate di affreschi e balconate in legno. Da non perdere, la Petite Venise, Piccola Venezia, il pittoresco e famoso quartiere con innumerevoli costruzioni a graticci dai colori vivaci a bordo dell’acqua.

Quote

A partire da 1425.00€ a persona, 9 giorni e 8 notti in camera doppia mezza pensione, viaggio in pullman.

Prezzi e condizioni

  • Sette cene
  • Pernottamento e colazione negli hotel selezionati
  • Accompagnatore e guide professionali
  • Pullman gran turismo dall’Italia

CONFERMATA: partenza confermata al raggiungimento del numero minimo.

NOTE:
Date e prezzi tengono già in considerazione eventuali supplementi e partenze anticipate in funzione della città di partenza selezionata. Il programma potrebbe subire variazioni in base alla data di partenza e alla formula

Note di viaggio:

Il totale degli ingressi da pagare sul posto è circa 135 Sterline inglesi per persona e comprende:

  • Torre di Londra;
  • Castello di Windsor: in caso di chiusura per presenza della Famiglia Reale visitiamo il Palazzo di Hampton Court di Enrico VIII;
  • un collegio a Oxford;
  • casa natale di Shakespeare;
  • Cattedrale di Canterbury: in alcuni giorni  la cattedrale potrebbe essere chiusa a causa di funzioni speciali,  o visitabile solo parzialmente. Al momento della stampa del catalogo le probabili chiusure non sono note. Maggiori informazioni saranno disponibili solo qualche giorno prima della partenza. In caso di chiusura, in alternativa si visita la Cattedrale di Westminster a Londra.

Gara ciclistica ride London: La data di questo evento non è nota alla stampa del catalogo;  potrebbero causare variazioni nel programma delle visite per chiusure di alcune aree del centro al transito dei mezzi turistici e conseguente necessità di muoversi in metropolitana o a piedi anzichè in pullman.
Maggiori informazioni fornite con i documenti di viaggio.

Camera tripla molto piccola, sconsigliata per tre adulti.

Questo viaggio viene confermato con un minimo di 15 persone prenotate ed effettuato con un massimo di 49 persone.

Questo viaggio non è adatto a persone con difficoltà di deambulazione o con disabilità motorie gravi, a causa dell'inaccessibilità di alcuni servizi.

È prevista la presenza di guide locali parlanti italiano nelle diverse città, ove prevista da programma.

Importante da sapere

CLIMA
Il clima è instabile e temperato-umido-ventoso. Piove spesso (per questo i prati sono così verdi!): nello stesso giorno può piovere e uscire il sole più volte. Generalmente i mesi da marzo a giugno sono i più secchi e i mesi da novembre a gennaio i più piovosi.
Utili scarpe comode, impermeabile, ombrello, capi sportivi e facilmente intercambiabili. D'estate la temperatura supera raramente i 32° e i giorni veramente caldi si contano sulle dita: ecco perché l'aria condizionata non è in uso come da noi, e la maggior parte di alberghi e ristoranti ne è sprovvista. Tuttavia poiché ultimamente ci sono notevoli variazioni climatiche non solo in Italia ma anche nel resto del mondo, è consigliabile controllare, qualche giorno prima della partenza, le previsioni su internet in uno dei siti meteo.

FUSO
Un'ora in meno rispetto all'Italia.

SANITÀ
Nessun trattamento sanitario preventivo è richiesto e non ci sono accortezze particolari cui attenersi. L'acqua dei sanitari degli hotel è potabile. È prudente portarsi i medicamenti necessari durante tutto il viaggio. È praticamente impossibile acquistare farmaci senza ricetta, per cui meglio averne una copia, tradotta in inglese. Trattandosi di un Paese dell'Unione Europea, per ottenere la assistenza sanitaria locale è necessario presentare la Tessera Sanitaria Italiana. Eventuali problematiche legate al rimpatrio del malato saranno invece a carico dell'assicurazione medico-bagaglio se inclusa nella quota del viaggio.

VALUTA
La valuta è la Sterlina Inglese, in inglese Pound, suddivisa in 100 pence. Molto diffuso il pagamento con carta di credito, anche per piccoli importi. Per chi porta con sé Euro: banche e uffici cambio non accettano le banconote da 500 euro, ma solo tagli inferiori.
Fare attenzione con la banconota da 20 sterline: quella che sul retro raffigura Sir Edward Elgar non è piu valida e non verrà più accettata, neanche dalle banche inglesi.

DOCUMENTI
Carta di identità valida o passaporto. Per i cittadini non italiani e per i minori è necessario verificare la documentazione necessaria con le autorità competenti, così da evitare spiacevoli sorprese alla frontiera.

MANCE
Si ricorda che le mance non sono incluse nel pacchetto di viaggio. Tuttavia, la mancia (in inglese "tip") è una consolidata consuetudine oltre Manica. Mentre per i ristoranti essa viene, solitamente, inserita nel totale (voce "Service Charge") per quello che riguarda gli autisti e il personale Boscolo che vi seguono durante tutto il viaggio l'importo è soggettivo e dipende dal livello di gradimento personale del servizio ricevuto. Gli autisti vedono la mancia come un ringraziamento e un riconoscimento tangibili per quei piccoli servizi extra e per l'impegno speciale dimostrato nel far sentire i Clienti a loro agio, come il carico e scarico delle valige dalla stiva del pullman, la cura della pulizia interna ed esterna, solo per fare alcuni esempi. La consuetudine è di calcolare, per i viaggi fino a 7 giorni, circa 3 sterline o 4 euro per persona al giorno; per i viaggi più lunghi si considera una mancia dignitosa 2 sterline o 3 euro per persona al giorno. Pur essendo consapevoli che in Italia tale usanza non sia così diffusa, è importante ricordare le consuetudini dei Paesi che visitiamo e in cui noi siamo Ospiti, ed è solo per tale motivo che ci permettiamo in questo caso particolare di indicare che le aspettative dei fornitori di servizi in questo Paese sono quelle qui sopra suggerite.

ELETTRICITÀ
Il voltaggio elettrico è come in Italia, le prese però hanno tre fori disposti ad angolo e per usare asciugacapelli o rasoi italiani serve quindi un adattatore (acquistabile anche in Italia o in aeroporto).

PREFISSO TELEFONICO
Gli uffici postali sono aperti dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17, e anche il sabato mattina dalle ore 9 alle ore 12. Qui si possono acquistare francobolli, biglietti di auguri e vari articoli di cartoleria; inoltre è possibile cambiare valuta. I francobolli si possono acquistare anche altrove, non solo negli uffici postali; i francobolli validi per l'Italia sono quelli contrassegnati dalla lettera E (European) e sono venduti in carnet da quattro.Per chiamare l'Italia comporre lo 0039 seguito dal prefisso della città incluso lo zero (non necessario se si chiama un telefono cellulare) e dal numero telefonico. Per chiamare la Gran Bretagna comporre il numero 0044 seguito dal prefisso della città inglese e dal numero dell'abbonato.

REGOLE AEROPORTUALI
Per la Gran Bretagna, controlli all'aeroporto sulle Batterie dei dispositivi elettrici/elettronici (telefonini, computer portatili, macchine fotografiche, MP3player, ecc): la batteria deve essere carica. Se il dispositivo è spento, potrebbe esservi chiesto di accenderlo per verificare se la batteria è carica.

LINEA NO PROBLEM
LINEA NO PROBLEM - ASSISTENZA IN VIAGGIO Servizio esclusivo per i nostri clienti, studiato per assistervi tempestivamente durante il vostro viaggio o soggiorno. Il primo giorno, la Linea No Problem deve essere contattata nei seguenti casi:

  • Se, in partenza, il vostro volo ha più di 1 ora di ritardo o se partite con un volo diverso da quello prenotato,
  • Se il vostro bagaglio non è arrivato in aeroporto e siete fermi all'ufficio "Lost & Found",
  • Se siete fermi all'interno dell'area doganale per ritardi e code nel controllo dei passaporti e dei visti (specialmente Russia). In questi casi l'operatore della Linea No Problem informa l'autista e, nei Viaggi Guidati, anche l'accompagnatore, in caso contrario potreste non trovare l'autista ad attendervi fuori dalla dogana per il trasferimento all'hotel.

In ogni caso, vi preghiamo, all'atto della prenotazione, di informare il nostro BOOKING di un numero di cellulare ove potervi rintracciare in caso di comunicazioni tempestive.

PER CHI VIAGGIA IN AEREO
Nel caso la valigia non fosse arrivata in aeroporto, dovete recarvi all'ufficio "Lost & Found", che solitamente si trova dentro la sala dove vengono consegnate le valigie e richiedere che la valigia venga consegnata in hotel. Se il viaggio prevede varie città, dare il dettaglio degli spostamenti, con date e nomi esatti degli alberghi. Vi verrà consegnata una ricevuta, denominata PIR (Property Irregularity Report), che è fondamentale per il recupero del bagaglio.I tempi di riconsegna variano a seconda del periodo: in alcuni periodi sono necessari anche 10 giorni. La ricerca del bagaglio smarrito e la riconsegna sono svolte dalla compagnia aerea e Boscolo Travel non può intervenire in tali procedure. Consigliamo di leggere con attenzione la normativa relativa alle Polizze Assicurative che avete acquistato.

TRASPORTI

  • Bagaglio in aereo: la tariffa aerea include il trasporto in stiva di massimo 20 kg per persona. La compagnia aerea potrebbe chiedere il pagamento del peso in eccedenza, con tariffe che variano a seconda della compagnia, indicativamente 20 euro ogni kg in più, da pagare direttamente all'aeroporto al momento del check-in.
  • Per strada: la guida è a sinistra. Lo stato delle strade è discreto, ma soprattutto nelle località di montagna i percorsi a volte sono tortuosi. Una particolarità per la Scozia, nei viaggi in cui viene utilizzato il vettore locale: i nuovi bus escono dalla fabbrica con i vetri fumé che non intaccano la visibilità dall’interno ma che invece durante l’estate filtrano la luce solare evitando che l’interno si surriscaldi. È quindi una innovazione ecologica e tecnologica che hanno solo i bus più nuovi e moderni.

NOTE DI VIAGGIO
Si dice "Paese che vai, usanze che trovi". Queste semplici parole esprimono il concetto del vero Viaggiatore, e non del turista mordi e fuggi. Il Viaggiatore capisce che si trova in un Paese diverso dal proprio, con una cultura diversa, con tradizioni diverse e con usanze diverse. Queste diversità sono spesso una risultanza della storia, del clima e della morfologia del territorio di quel Paese. Il Viaggiatore si adegua alle usanze del posto: nel cibo, nel modo di vivere quotidiano, nell'uso dei servizi e delle strutture del Paese ospitante. Certo non sempre sono usanze che ci piacciono e che condividiamo, ma dobbiamo ricordare che, anche se paganti, siamo comunque Ospiti in casa d'altri, e non possiamo pretendere di trovare all'estero quello che abbiamo a casa nostra. Il Viaggiatore anzi approfitta di queste usanze diverse per arricchire il proprio bagaglio di conoscenza personale, e fa di ogni viaggio una esperienza di vita. Il Viaggiatore è il Cliente Viaggi Guidati Boscolo Travel, e ne siamo fieri.

Come in Italia, è vietato fumare in tutti i locali pubblici: ristoranti, bar, alberghi, stazioni ferroviarie, aeroporti, ecc. In alcuni aeroporti ci sono degli spazi per fumatori, nelle aree partenze. Nessun spazio fumatori nell'area arrivi, e quindi si può fumare solo una volta usciti dall'aeroporto. Quasi tutti gli alberghi non hanno camere per fumatori. Segnaleremo agli alberghi l'eventuale richiesta per camera fumatori, ma senza garantirne l'assegnazione in quanto è a discrezione di ogni albergo.

NOTA BENE
Nei periodi festivi (Ponti, Ferragosto, Natale, Capodanno, Epifania e Pasqua) il programma delle visite potrebbe subire modifiche per chiusura di alcuni musei o per l’organizzazione del veglione. Eventuali modifiche verranno comunicate al momento della prenotazione o con l’invio dei documenti di viaggio. Il supplemento di Capodanno include il maggior costo dei servizi e, ove indicato, anche il Cenone.

Price:Da  1,425.00 p.p.

ORGANIZZATO DA