Garoda Resort **** – Watamu

KENYA
Category:
  • Garoda Resort **** – Watamu

Garoda Resort ****- Watamu 
Kenya

Descrizione tipologia di vacanza

Kenya… Un Paradiso Dimenticato e un mare da Sogno

Immaginate un luogo incontaminato di un Parco Marino. Immaginate un banco di sabbia che scompare nelle acque cristalline dell’Oceano Indiano ed infinite spiagge di sabbia bianca bagnate da acque turchesi. Immaginate l’ondeggiare delle palme accompagnati da un dolce brezza marina. Immaginate giornate di sole e notti stellate. Immaginate che si può trovare tutto questo in un unico luogo… Garoda Resort.

Struttura

Il Garoda Resort, struttura a gestione italiana, è situato all’interno del Parco Marino di Watamu e si affaccia direttamente su una meravigliosa spiaggia di sabbia bianca. Dista 25 km da Malindi, 130 km dall’aeroporto di Mombasa e 6 km dal paesino di Watamu.
Dispone di 100 camere, arredate in perfetto stile africano che si dividono in: standard, superior e family. Tutte le camere si affacciano sul grande giardino e dispongono di letto a baldacchino con zanzariera, servizi privati con doccia, asciugacapelli, aria condizionata, ventilatore a soffitto, cassaforte e minifrigo con una bottiglia di acqua all’arrivo. Le camere standard sono situate al piano terra e le camere superior sono al primo piano. Le camere superior dispongono di bollitore per tè e caffè americano e inoltre di un ampio terrazzo arredato. Le camere family dispongono di due camere, possono ospitare fino a quattro persone e hanno un unico bagno.

Destinazione

Watamu è un piccolo paese che vive sotto il distretto di Malindi e conta poco più di 2.000 abitanti.Iil significato del suo nome è da ricercare nella lingua Swahili e significa letteralmente “gente dolce”. Si trova a ridosso della zona più meridionale della Riserva marina di Malindi, all’interno del Watamu Marine National Park, dove è possibile godere delle spiagge più belle ed incontaminate della zona. Il paese vive prevalentemente di turismo e di pesca poiché insieme a Malindi è la meta preferita di tutti i turisti che scelgono di trascorrere le proprie vacanze in Kenya. Accanto alle bellissime spiagge bianche e alla barriera corallina, sorgono importantissime strutture alberghiere che sono state studiate per accontentare ogni tipologia di esigenza. Esistono infatti per antonomasia, strutture molto frequentate da inglesi o da tedeschi, così come alberghi che hanno maggiormente pensato agli usi e costumi degli italiani anche per la varietà della cucina presentata.
Arrivati in Kenya e per raggiungere Watamu dall’aeroporto di Mombasa, occorrono circa 2 ore di viaggio con l’autobus che percorre un lungo rettilineo che collega la città a questo meraviglioso villaggio.
Nelle vicinanze di Watamu è possibile visitare le spiagge dai classici fondali oceanici ma ovviamente è molto importante non recarsi in questo luogo durante la stagione delle piogge.
Sono numerosissimi gli artigiani del legno e del sughero ed è possibile farsi cucire deliziose calzature su misura, scegliendo tra diverse possibilità e a costi davvero irrisori per noi europei.
Attraverso personale specializzato è possibile infine decidere di effettuare escursioni più o meno impegnative per vicinanza e durata. Partendo da lì è possibile vedere le famose mangrovie, visitare i villaggi adiacenti dove ammirare la cultura kenyota e le loro tipiche costruzioni, per poi effettuare un safari grazie alla vicinanza della savana keniota. Il parco più vicino è lo tsawo est, che consentirà anche ai viaggiatori più esigenti, di vivere la savana keniota in modo del tutto confortevole.

Spiaggia e piscina

La spiaggia di sabbia bianca è tra le più belle dell’intera costa, con la bassa marea emergono lingue di sabbia dove fare piacevoli passeggiate o immergersi in piscine naturali di acqua cristallina. Questo tratto di costa fa parte dell’area del Parco Marino, oasi protetta, motivo per cui non è possibile posizionare lettini e ombrelloni direttamente in spiaggia, ma sono state predisposte alcune aree sabbiose attrezzate, nei pressi delle piscine e di fronte al mare, un proseguimento della spiaggia naturale. Per lo stesso motivo l’uso di maschera e pinne comporta permessi specifici e una tassa soggetta a variazioni. Due piscine, entrambe di acqua salata: una fronte mare e una, “La Garodina”, situata nel cuore della struttura dove si può sorseggiare un aperitivo al tramonto. A disposizione ombrelloni, lettini e parei in spiaggia e piscina.

Servizi di ristorazione

Il ristorante principale con servizio a buffet per la colazione, il pranzo e la cena, offre una cucina internazionale, italiana e locale; una volta a settimana viene proposta una cena africana. A pagamento, il ristorante tematico “La Garodina” con servizio à la carte che propone specialità di pesce e carne alla griglia, completa il menu l’ottima pizza cotta con forno a legna. Presenti anche un bar centrale “Kaskazi” e pool bar presso “La Garodina” aperto dalle 9.00 alle 24.00.

Trattamento

La formula “Soft All Inclusive” prevede colazione, pranzo e cena a buffet presso il ristorante principale al piano terra; late breakfast con varietà di dolci e biscotti presso il main bar; tea time dalle 17.00 alle 18.00; consumo di bevande analcoliche illimitato dalle 9.00 a chiusura bar (acqua, soft drink, caffè americano, latte e tè freddo) tutto servito al bicchiere, in tazza o al dispenser.

A pagamento

Scuola di Kitesurf a gestione italiana, cambio valuta, medico su chiamata, boutique e centro benessere con massaggi e trattamenti di bellezza.
il ristorante tematico “La Garodina” con servizio à la carta che propone specialità di pesce e carne alla griglia, completa il menu l’ottima pizza cotta con forno a legna.

Assistenza

Servizio di Assistenza in arrivo e in partenza; durante il soggiorno il nostro assistente, residente in loco, sarà presente tutti i giorni in struttura ad orari prestabiliti presso il desk NELLA HALL , e sempre disponibile per qualsiasi necessità.

Quote

A partire di €973.00 a persona volo & Transfer da e per l’hotel inclusi in camera doppia Standard in formula Soft All inclusive.

LA QUOTA COMPRENDE

  • Volo andata e ritorno (Volo Di linea e Voli di charter da certi aeroporti)
  • Soggiorno in camera standard
  • Formula soggiorno in All inclusive
  • Assicurazione Medico Bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • Apertura pratica ed oneri 85.00€
  • Blocca Prezzo 49.00€
  • Tasse e oneri aeroportuali 129.00€ (da riconfermare alla conferma)
  • Adeguamento carburante 76.00€ (da riconfermare alla conferma)
  • Assicurazione Annullamento All Risk 360° su richiesta
  • Non comprende tariffa per ponti e festività

DATE
Lunedi
Martedi
Giovedi

INFORMAZIONI SU PARTENZE E ARRIVI
Milano Malpensa (prezzo come da pacchetto per partenza del 03-09-2019) disponibilità limitata
Verona
Roma FCO (Alcune date sono disponibile)

DOCUMENTI NECESSARI
Documenti personali:
Occorre avere il passaporto con validità di almeno sei mesi. Si entra in Kenya con il visto d’ingresso della durata di tre mesi.
Una volta entrati in Kenya viene apposto il classico timbro sul passaporto, con l'indicazione del periodo di soggiorno; è consigliabile controllare che la data riportata sia effettivamente quella dichiarata sul visto.
Per ottenere il visto effettivo all'arrivo, non occorre alcuna formalità, se non il regolare biglietto d’imbarco.
Il visto d'ingresso può essere richiesto e prepagato in Italia, presso l'Ambasciata del Kenya a Roma, o direttamente in aeroporto.

Categorie di Visti d'ingresso:

  • Visto di transito (transit visa, USD 20) valido da uno a sette giorni;
  • Visto turistico (tourist visa, USD 50) valido per un mese, tre mesi o, in casi particolari, rinnovabile fino a sei mesi;
  • Visto multiplo (multiple visa, USD 110) per affari;
  • Visto valevole per un unico viaggio (single journey visa, USD 50);
  • Visto per entrata doppia (double-entry visa, USD 50) rilasciato a persone che entrano in Kenya per poi proseguire in altro Paese e rientrare successivamente in Kenya.

non sono previste vaccinazioni obbligatorie, ma solo consigliate.

Indicazioni generali:
Il clima in Kenya è piacevole per tutto l’anno, pertanto si può programmare il viaggio in qualsiasi periodo.
Tuttavia è bene tenere presente che c’è una stagione di piogge intense che va da aprile a maggio.
Le strade non sono tutte asfaltate e possono diventare fangose.
Spesso il soggiorno in Kenya prevede un “safari”: si tratta di un viaggio per conoscere una riserva naturalistica, fatto in comodi pulmini, accompagnati da guide esperte che parlano inglese. Di solito è previsto il pernottamento in lodge, che sono alberghi all’interno della stessa riserva.

Le riserve naturali sono sempre stupende, da visitare in tutto l’anno: a partire da settembre fino a maggio la zona del Serengeti è affollata di animali erbivori che verso giugno emigrano verso i verdi pascoli del parco nazionale del Maasai Mara. Si vedono immense mandrie, lunghe anche 40 km., di gazzelle, giraffe, gnu, zebre, … E’ uno spettacolo impressionante di animali che conoscono il loro cammino, spinti dall’istinto.

La lingua Swahili o come viene chiamata nella lingua stessa Kiswahili, è una delle dodici lingue più parlate al mondo: viene usata da ben 40 – 50 milioni di persone, sulla costa dell’Africa Orientale in Somalia fino al Mozambico, e all’interno dell’Africa fino allo Zaire.
Lo Swahili è la lingua nazionale del Kenya e della Tanzania, la lingua ufficiale in Uganda, il mezzo di istruzione preuniversitario in Tanzania ed infine, è una delle 4 lingue africane utilizzate dai mass media e dagli apparati amministrativi nello Zaire. Viene considerata una lingua franca in Africa Orientale ed è quindi la lingua madre nell’area culturale swahili e seconda o terza lingua per tutte le altre.

Prese elettriche:
E' molto importante connettere gli apparecchi solamente a tensioni per cui è progettato. Il collegamento di un dispositivo elettronico progettato per una tensione a 110 Volt ad una tensione a 220/230 Volt può essre molto pericoloso. Si corre il rischio di ustioni, incendi o esplosioni, il raddoppio della tensione infatti provoca un aumento anche quadruplo della potenza assorbita e del calore generato. Collegare un dispositivo progettato per una tensione a 220/230 Volt ad una tensione più bassa riserva meno rischi di incidenti, ma è in ogni caso sconsigliato. Verificate sempre la tensione utilizzata nel paese in cui vi siete recati, il fatto che la spina presente sul dispositivo si adatti bene alla presa non è una rassicurazione sufficiente a garantire che la tensione in uso sia corretta.

Salute e Sicurezza:
Oggi il Kenya viene descritto come un paese tranquillo ed abitato da una popolazione mite ma, fino agli inizi degli anni 90, non era proprio la stessa cosa poiché molto spesso venivano registrate rivolte delle tribù che manifestavano malcontento nei confronti dell’amministrazione locale.

Certamente come in tutti i paesi le metropoli molto popolate sono maggiormente a rischio, per cui l’unico consiglio utile è quello di prestare cautela soprattutto nelle ore notturne. Bisogna però dire che la presenza di molto turismo ha certamente scosso le amministrazioni locali, che si sono adoperate per la tutela di milioni di persone che annualmente si recano presso questo paese. Il Ministro degli Affari Esteri ha inoltre rese note le zone a rischio mappandole come “a rischio”, di “cautela” e “sicure”.

Bisogna dire che l’unica zona non consigliabile per chi decida di trascorrere una vacanza tranquilla è quella al confine con l’Etiopia, nella regione del lago Turkana, zona in cui sono presenti numerosissime baraccopoli e poca illuminazione notturna.

Come zone di cautela vengono ovviamente considerati tutti i parchi, per i quali è sconsigliatissimo il turismo fai da te. Il safari organizzato e la scelta di guide specializzate, sono certamente l’unica soluzione per poter vedere i miracoli della natura ma in tutta sicurezza. Non è consentito scendere dai veicoli se non strettamente necessario, ed anche i campi tendati sono muniti di servizi igienici interni per evitare spiacevoli inconvenienti.

In ogni caso è vivamente sconsigliato viaggiare con oggetti di valore in quanto, soprattutto sulle coste non è sempre certa la presenta di cassette di sicurezza degli alberghi; se invece si opta per un soggiorno presso le infinite abitazioni è importante documentarsi sull’effettiva presenza dei servizi di sorveglianza, anche nelle ore notturne.
Esiste un Centro Comunicazioni Sicurezza gestito dalla "Kenya Tourism Federation" che può fornire informazioni aggiornate in merito a viaggi e turismo, condizioni stradali e assistenza in caso d'emergenza.
Il servizio può essere contattato al seguente indirizzo:
Kenya Tourism Federation (KTF),
Safety & Communication Centre, Kenya Wildlife Service Headquarters Langata Road,
P.O. Box 15013- 00509 Langata Nairobi
Tel: +254 20 505614 / +254 20 604730

Cambio Valuta:
Nome Moneta: Scellino Keniota
Codice Moneta: KES
1 Euro = 115.8300 Scellino Keniota
1 Scellino Keniota = 0.0086 Euro
1 Dollaro USA= 103.6696 Scellino Keniota
1 Scellino Keniota = 0.0096 Dollari USA

Il sole:
Il sole dei Caraibi è molto forte, anche nelle giornate nuvolose. È consigliabile proteggere la pelle dai raggi solari in ogni occasione, al mare, in barca o in giro per la città. È preferibile portare la protezione solare da casa: i negozi locali e quelli all’interno dei resort hanno a disposizione diverse marche cosmetiche, ma non tutte, e presumibilmente a un prezzo superiore rispetto al costo abituale.
Si consiglia inoltre di usare un repellente per zanzare durante le escursioni, in spiaggia o in campagna, per evitare fastidiose punture. Durante le escursioni, è preferibile indossare pantaloni e magliette a manica lunga.

Price:Da  973.00 p.p.

ORGANIZZATO DA